Here's a great tip:
Enter your email address and we'll send you our weekly magazine by email with fresh, exciting and thoughtful content that will enrich your inbox and your life, week after week. And it's free.
Oh, and don't forget to like our facebook page too!
Contattaci

Etichetta i Vestiti, non i Bambini

Etichetta i Vestiti, non i Bambini

 Email

Le etichette vanno bene per le camicie non per gli esseri umani.

Il Rebbe di Lubavitch

Dire a un bambino “sei un bugiardo” o, “sei un pigrone” è come assegnargli un’etichetta che lo stigmatizza, inizierà a pensare che è veramente quel tipo di persona. Eventualmente il bambino fa onore a ciò che egli crede siano le aspettative dei genitori comportandosi di conseguenza. Egli ragiona in questo modo: “Se i miei genitori dicono che sono un bugiardo, significa che posso dire le bugie; se dicono che sono un pigrone devo comportarmi da pigrone, poiché è ciò che sono.”

Il modo nel quale veniamo etichettati dai nostri genitori o da chi ci sta vicino ha un effetto importante sulla percezione che abbiamo di noi stessi.

Perciò quando è necessario criticare le azioni dei nostri figli, meglio dire “Sei una persona onesta, dire bugie non ti si addice” e, “sei una persona che fa molti sforzi, non è da te rimandare continuamente ciò che devi fare”. Critica l’azione, non la persona e usa un linguaggio positivo. “Sei una persona così brava, comportati di conseguenza”. Se parliamo in questo modo con convinzione eventualmente il bambino si vedrà in una luce positiva e farà uno sforzo per essere una persona buona e gentile come i suoi genitori dicono che sia.

Per cambiare il proprio comportamento in modo permanente è necessario fare un cambiamento mentale. Un tossicodipendente può cercare di smettere di drogarsi temporaneamente, ma finché continua a crederesi dipendente tornerà al suo comportamento malsano perché le sue azioni corrispondono a chi egli crede che sia.

Quando ‘riprogrammiamo’ la nostra immagine in un modo positivo solo allora possiamo effettuare dei cambiamenti veritieri e duraturi nelle nostre azioni e nel nostro modo di rapportarci agli altri.

Di Rav Yaakov Lieder, con permesso di Chabad.org

© Copyright, tutti i diritti riservati. Se ti è piaciuto questo articolo ti incoraggiamo a condividerlo con altri, attendendosi alle regole di copyrightdi it.Chabad.org.
 Email
Start a Discussion
1000 Caratteri restanti