Here's a great tip:
Enter your email address and we'll send you our weekly magazine by email with fresh, exciting and thoughtful content that will enrich your inbox and your life, week after week. And it's free.
Oh, and don't forget to like our facebook page too!
Contattaci

Parshat Vayerà

Parshat Vayerà

Genesi 18:1-22:24

 Email
Tre angeli visitano Avrahàm e gli promettono un figlio. La citta di Sodoma viene distrutta e la moglie di Lot diventa una colonna di sale. Sarà partorisce Yitzchà, all'età di 90 anni, Hagar e Ishmael vengono allontantai e il Sign-re comanda Avrahàm di sacrificare suo figlio Yitzchàk.
In questa Parashà la Torà ci fa conoscere il volto nuovo di Avrahàm; l’Avrahàm post-milà.
In diverse fonti Talmudiche i saggi insegnano che esistono situazioni nelle quali non solo è permesso ma è adirittura consigliato non dire la verità
Avrahàm non fece ragionamenti e calcoli e non escluse alcun mezzo, bensì investì tutte le sue forze ed energie nell’intento di salvare Sodom,
Tutto il mondo stava su una sponda ed Abramo stava dall’altra
Le lettere vengono paragonate a delle pietre, come le pietre messe assieme formano una casa, così anche le lettere unite formano delle parole dove dimora l’idea che si vuole trasmettere.
Si parla di centinaia di migliaia di martiri che morirono seguendo la via già tracciata dal loro avo
Per quanto riguarda Yitzchàk, il Sign-re quasi implorò Avrahàm, dicendogli “per favore prendi tuo figlio...”
Per quanto riguarda Yitzchàk, il Sign-re quasi implorò Avrahàm, dicendogli “per favore prendi tuo figlio...”
Ci sono diverse interpretazioni sul perché Yitzchak andò subito lì anziché andare a casa con Avrahàm
La discrezione esprime la bellezza interiore ed evoca altresì la spiritualità e la sacralità che caratterizzano la natura intrinseca della femminilità.
Nel nostro carattere ci sono alcuni tratti ereditati dai nostri padri che sono diventati parte integrante della nostra personalità
Quando Abramo e Isacco furono in cammino, Satana fece ogni sforzo per distogliere entrambi dal loro proposito
Gli rispose Isacco: «Nonostante ciò non trasgredirò alla decisione del mio Creatore e a quella di mio padre
Gli rispose Isacco: «Nonostante ciò non trasgredirò alla decisione del mio Creatore e a quella di mio padre
Per tutta la vita egli aspirò ad essere il vettore della manifestazione della presenza di D-o sulla terra.
Qual è la relazione tra questi due comandamenti e la dichiarazione di Avrahàm? Certamente non può essere l'espressione polvere e cenere.
La decisione di Avrahàm non passa da nessuna valutazione preliminare su chi sia il colpevole: vede un problema e agisce.
A qualsiasi livello si trovi un ebreo (persino uno tzaddik come Abramo ed a novantanove anni) egli deve sempre avere costantemente presente il significato spirituale della circoncisione, che è lo sforzo di rimuovere una barriera.