Contattaci

Parshat Vayakhèl-Pekudé

Parshat Vayakhèl-Pekudé

Esodo 35:1-40:38

 Email
È difficile chiarire cosa voglia intendere il testo con l’espressione specchi delle donne o specchi delle schiere.
Differente fu il ruolo che le donne assolsero in queste due occasioni.
Lo strano uso della forma passiva verrà fatto il lavoro – invece della forma più semplice e diretta: lavorerai– fa pensare che la Torà voglia mettere l’accento su un atteggiamento passivo
Lo strano uso della forma passiva verrà fatto il lavoro – invece della forma più semplice e diretta: lavorerai– fa pensare che la Torà voglia mettere l’accento su un atteggiamento passivo
Se il Santuario avesse realmente mantenuto e svolto il ruolo, che gli è proprio, di vitale importanza nella realtà del popolo ebraico, non gli sarebbe stato tolto.
È certamente il volere di D-o quello di dimorare presso l’uomo, ma è quest’ultimo che deve invitarlo.
Quattro erano i generi di gioielli offerti dalle donne, che rappresentano metaforicamente lo stesso numero di categorie esistenti nell’educazione dei figli da parte della donna ebrea di tutti i tempi.
orge però una domanda: da nessuna parte si trova scritto il comandamento di filare il pelo direttamente sull’animale.
Lla Torà ricorre a ben duecento versetti «supplementari» recanti precise indicazioni riguardo all'edificazione del Mishkàn
Questo brano racconta la storica comunicazione Divina a Moshè riguardo lo stabilimento del calendario lunario ebraico, con Nissàn come primo mese, si legge anche riguardo l'obbligo del sacrificio pasquale e di mangiare matzà e erbe amare.