Contattaci

Parshat Beha'alotechà

Parshat Beha'alotechà

Numeri 8:1-12:16

 Email
Numeri 8:1-12:16
Lumi e partenze
Perché il loro soggetto è la nube stessa, in quanto guida e accompagnatrice del popolo, mentre negli altri passi il centro è il popolo stesso in relazione a come si accampa
Nun in aramaico significa pesce, animale acquatico che deve sopravvivere lottando contro le correnti marine, per non lasciarsi sbattere dalle onde e morire
D-o comandò che le due trombe fossero assolutamente identiche, fatte in argento, poiché trombe d’oro avrebbero ricordato la colpa del vitello.
Dal momento in cui nasce fino all’ultimo respiro, l’ebreo intraprende molti viaggi nel corso del suo sviluppo fisico e spirituale
La tristezza del sommo sacerdote
Quando vediamo una nuova iniziativa ebraica, specie di natura educativa, ci dovrebbe turbare il “perché non sono coinvolto anch’io”.
C’è però una notevole differenza tra i “Tuoi nemici” e “coloro che Ti odiano”.
La Menorà, il candelabro d’oro a sette bracci che veniva acceso ogni pomeriggio, rappresenta il potenziale umano “di accendere i lumi”, cioè di generare potenze fulgenti all’interno dell’essere, negli altri e nelle proprie risorse.
Ma la risposta è molto più semplice: benché ci fosse un lume in posizione più alta degli altri, tutti e sette avevano lo stesso livello di santità.
Ogni bambino si incammina in una “via” seguendo un itinerario preciso tracciato dalla sua formazione educativa.
Sapevi che è vietato parlare lashòn harà anche riguardo se stessi?
Ci deve essere qualcuno che, incurante degli agi e degli interessi personali, si rechi lontano ad accendere quelle lampade.