Enter your email address to get our weekly email with fresh, exciting and thoughtful content that will enrich your inbox and your life.
Per visualizzare gli orari di Shabbàt ">clicca quiper impostare la tua località

Domenica, 7 Aprile, 2019

Orari Halachici (Zmanim-Orari Halachici)
To view Halachic Times click here to set your location
Storia Ebraica

Il 2 di Nissan, un giorno dopo l'inaugurazione del Tabernacolo, Moshè preparò la prima vacca rossa per purificare ritualmente il popolo Ebraico prima di portare il sacrificio Pasquale nel nuovo Santuario.

Oggi è la hilulà di Rav Shalom DovBer Schneersohn (il Rashab), quinto Rebbe del movimento Chabad Lubavitch. Il Rashab nacque nella cittadina di Lubavitch nel 1860 e diventò il leader del movimento dopo la dipartita del padre, Rav Shmuel.

Egli era conosciuto per la sua grande intelligenza e capacità analitica e durante i 38 anni della sua leadership scrisse e diede a voce circa 2,000 ma'amarìm, discorsi chassidici. Nel 1897 fondò la yeshivà Tomchè Temimìm, il primo istituto di studi ebraici dove si univano gli studi del 'corpo' della Torà (quelli Talmudici e legali) con 'l'anima' mistica (gli insegnamenti del Chassidismo). Da questa yeshivà particolare uscì un esercito di chassidim studiosi e devoti che nei decenni successivi tennero in vita l'Ebraismo sotto l'oppressione Sovietica, molti anche a costo delle loro vite.

Nel 1915 Rav Shalom DovBer dovette fuggire Lubavitch per via dell'avanzata della prima guerra mondiale, si trasferì quindi alla città Russa di Rostov. Nel corso dei suoi ultimi anni iniziò una battaglia eroica contro gli sforzi del regime Comunista di distruggere la fede Ebraica nell'Unione Sovietica.

Rav Shalom DovBer spirò a Rostov il 2 di Nissan 1920. Le sue ultime parole furono: "Io vado in cielo, vi lascio gli scritti".

Links: Biografia Rav Sholom DovBer; testi di Rav Sholom DovBer