ב"ה

La Mitzvà del Giorno

Day 98: Negative Commandment 181, 182, 184, 185, 183

Mostra il testo in:

Mitzvà negativa 181
L'animale ferito

"Non mangerete nessuna carne che è stata strappata nel campo"—Esodo 22:30.

È proibito mangiare la carne di un animale che è stato attaccato da un altro e che ha subito ferite che lo mettono in pericolo di vita; oppure un animale che è stato ferito similmente, in altri modi, anche se è stato macellato con la shechità.

Le parole della Torà “nel campo” danno a intendere che questo divieto include anche altre carni che ‘sono uscite dai confini’, ad esempio la carne di un sacrificio e un feto che ha il braccio fuori dal grembo della madre e la madre viene uccisa prima che esso nasce, in tal caso, è proibito mangiare il braccio.

Il divieto si estende anche a qualsiasi pezzo di carne che venga strappato da un animale vivo.

Mitzvà negativa 182
L'arto di un animale vivo

"E non potete mangiare l avita con la carne"—Deuteronomio 12:23.

È proibito mangiare un arto intero, tolto da un animale vivo.

Mitzvà negativa 184
Mangiare sangue

"Non mangerete nessun sangue"—Levitico 7:26.

È proibito mangiare il sangue [di un mammifero o di un uccello kasher]. Questo divieto viene ripetuto diverse volte nella Torà.

Mitzvà negativa 185
Grassi proibiti

"Non mangerete alcun grasso di un bue, una pecora o una capra"—Levitico 7:23.

È proibito mangiare [alcuni] grassi [che venivano offerti sull’altare nel Tempio] di animali kasher addomesticati.

Mitzvà negativa 183
Il nervo sciatico

"Perciò i figli d’Israele non mangeranno il nervo sciatico"—Genesi 32:33.

È proibito mangiare il nervo sciatico di un animale.

La parashà
Parshah Va'etchanan
Questa pagina in altre lingue