ב"ה

La Mitzvà del Giorno

Day 100: Negative Commandment 193, 153, 194; Positive Commandment 146

Mostra il testo in:

Mitzvà negativa 193
Verdure o grano in un vigneto

"Per timore che il seme che cresce diventi proibito"—Deuteronomio 22:9.

Se verdure o grano crescono in un vigneto, è proibito mangiare sia l’uva che le verdure o il grano.

Questo precetto biblico è vigente solo nella Terra d’Israele.

Mitzvà negativa 153
Prodotti agricoli senza decima

"Ed essi non profaneranno le cose sante dei figli d’Israele, ciò che offrono a D-o"—Levitico 22:15.

È proibito mangiare prodotti agricoli prima che tutte le decime, quelle che appartengono al kohen, al levita, al povero e quello che viene separato e mangiato a Gerusalemme, vengano prese.

Mitzvà negativa 194
Libagioni idolatre

"Chi mangia il grasso dei loro sacrifici, e beve il vino delle loro libagioni"—Deuteronomio 32:38.

È proibito bere vino che è stato usato come una libagione per un idolo.

Mitzvà positiva 146
Shechità

"E macellerai il tuo bestiamo e le tue pecore...come ti Ho comandato"—Deuteronomio 12:21.

È mitzvà macellare ritualmente [animali e volatili] se si desidera mangiare la loro carne. Questo processo si chiama shechità e solo carne macellata secondo i criteri delineati possono essere mangiati da un ebreo.

La parashà
Parshah
Text:
Questa pagina in altre lingue