Cerchiamo di spiegare ulteriormente la locuzione "per farlo".1 Cerchiamo pure di capire, almeno un poco, lo scopo della creazione degli "uomini medi" e della discesa delle loro anime in questo mondo, per vestirsi dell'anima animale, che proviene dalla qelipà e dalla sitrà ahrà.

Poichè nel corso di tutta la loro vita essi non saranno capaci di bandirla, né di sloggiarla dal suo posto nella parte sinistra del cuore (in modo che nessuna delle sue fantasie impure possa più salire al cervello), ma anzi l'anima animale derivata dalla qelipà rimarrà, [per gli "uomini medi",] essenzialmente e sostanzialmente nel suo pieno vigore e nella sua piena potenza, come alla nascita, salvo che le vesti [dell'anima animale] non vestono i loro corpi, come discusso in precedenza2 - se è così, perchè sarebbero discese le loro anime in questo mondo, per penare invano, D-o non voglia; per condurre guerra nel corso di tutta la loro vita contro la natura [malvagia], che essi non possono sconfiggere?

Ma ciò che segue sia detto per loro consolazione, per confortarli doppiamente ed assisterli,

per rallegrare il loro cuore in D-o, il Quale dimora con loro quando studiano la Torà e si dedicano al [Suo] servizio. Come prefazione è da citare il commento dello Yenuqà (Zohar, Parshàt Balàq)3al versetto: "L'uomo saggio ha gli occhi nel capo"4

"E in quale altro luogo potrebbero essere gli occhi di un uomo? Ma l'interpretazione di questo versetto è certamente la seguente: Ci è stato insegnato che l'uomo non deve camminare quattro cubiti a capo scoperto. La ragione è che la Shekhinà sta sopra il suo capo; e gli occhi di un uomo saggio, e tutto ciò che egli possiede, sono "nel suo capo", ossia in Lui, Che si posa e dimora sopra il suo capo. E se egli ha lì i suoi occhi, deve sapere che la luce che arde sopra il suo capo ha bisogno di olio; poichè il corpo dell'uomo è un lucignolo, e la luce si accende sopra di lui. E il Re Salomone gridava le parole: "Fa che non manchi l'olio sopra il tuo capo".5 Infatti, la "lampada" sopra il capo dell'uomo deve avere olio; ciò significa: buone azioni.

E questo è il senso della frase: 'L'uomo saggio ha gli occhi nel capo'". Qui finisce la citazione.