Lo studio della parte rivelata della Torà, lo studio della Chassidut ed il servizio che si esprime con le azioni, fanno, insieme, un imperativo inscindibile.

Non solo non è possibile pensare che una parte possa essere sostituita dall'altra, ma, al contrario, servono tutte perchè indispensabili per l'arricchimento dell'una e dell'altra.

Un ignorante non può essere un chassìd (Avot 2,5), per cui lo studio del Talmùd e dell'halachà sono assolutamente necessari.

Chi è un chassìd?

Colui che si comporta con attenzione e verità verso il suo Creatore.

E' quindi fondamentale studiare, visto che il fine ultimo è il Servizio espresso tramite le azioni.