Ricevi il materiale di it.chabad.org ogni settimana!
Scopri risposte a domande interessanti inerenti all'Ebraismo, informati con guide utili alle festività, leggi storie di vita reale e altro!
ב"ה

Tzav

L'epidemia del coronavirus
Perchè non farò la preghiera di Shabbat su Zoom

Un rav riflette sul vantaggio del pregare soli
Guida
Il Calendario di Pesach 2021
Il calendario di Pesach da stampare, descrizione di ogni giorno della festività
Domande e Risposte
Come mai il Shabbat prima di Pesach si chiama Hagadòl?
Questa notizia innervosì gli Egizi che subito chiesero al Faraone di rilasciare gli Israeliti.
Approfondimenti
Miriam: Guida e Profetessa
Miriam è la prima annunciatrice della salvezza

Ritorni felici: Due fiumi ti portano a casa: uno scorre con lacrime amare di rimorso mentre l’altro con dolci lacrime di gioia. Per la maggior parte della storia, il viaggio principale era quello amaro. Poichè solo dopo che sei impregnato in quelle acque, puoi alzarti ed abbracciare il tuo D-o con gioia.

Tuttavia ora abbiamo patito sofferenze oltre misura. Ciò che il nostro popolo ha sofferto in paesi attraverso l’oceano ha purificato ogni macchia e sbiancato ogni veste delle nostre anime, purificandoci ed innalzandoci verso l’alto.

La notte è passata. È il pomeriggio prima di Shabbat.

Abbiamo pianto abbastanza lacrime amare. Ora è il momento di tornare con gioia.

Adattato dalle parole del Rebbe di Lubavitch da Tzvi Freeman. Fonti: Margela B’Fuma D’Rava 5746, benedizione della Vigilia di Yom Kippur 5750