ב"ה

Yom Kippùr

Guida
Guida Approfondita
Una guida completa all'osservanza di Yom Kippùr
Approfondimenti
Teshuvà: il Ritorno alle Origini
Mentre nel pentimento il sentimento predominante è quello di aver commesso del male, nella teshuvà predomina la consapevolezza che il male sia un incidente di percorso.
Domande e Risposte
Come Posso Perdonarli?
I sentimenti sono come le piante, se non le annaffi esse si avvizziranno fino a diventare polvere.
Riflessioni
Il Coraggio di Cambiare
La teshuvà è una porta sempre aperta, una strada del ritorno percorribile sempre, ma ancora di più nelle 25 ore di digiuno di Kippur.
Storie
Yom Kippùr in Libertà
Sembravano essere nobili spagnoli, ma di fatto erano Marrani Ebrei, rimasti fedeli alla loro fede nonostante le persecuzioni della inquisizione.

Nel giorno nel quale il Tempio Santo fu distrutto, un Ebreo stava arando il suo campo quando la sua mucca esclamò. Un Arabo stava passando e sentì il richiamo della mucca. Disse l’Arabo all’Ebreo: “Figlio di Giuda! Scollega la tua mucca dal giogo, libera il palo del tuo aratro poichè il tuo Tempio Santo è stato distrutto”. La mucca chiamò una seconda volta. Disse l’Arabo all’Ebreo: “Figlio di Giuda! Metti il giogo sulla tua mucca, fissa il palo del tuo aratro poiché il Messia è nato”.

Disse Rav Bon: Dobbiamo imparare ciò da un Arabo? La Torà stessa ce lo dice. Il verso predice “Il grande albero verrà abbattuto dal potente” e cosa c’è scritto subito dopo? “Verrà fuori un germoglio dallo stelo di Ishai…”


— Talmùd Gerusalemme Berachòt 2:4