Enter your email address to get our weekly email with fresh, exciting and thoughtful content that will enrich your inbox and your life.
ב"ה

Emòr

Varie
Come cambiare dopo un fallimento?
Il trucco è di suddividere il traguardo in piccoli segmenti, più gestibili.
Storie
Challòt dal Cielo
Ogni Venerdi, prima di Shabbat, ella buttava un pezzo di carbone ardente nel forno affinché il fumo…
Massime dei Padri
Il Permesso È Concesso
Se tutto ciò è vero e noi siamo costantemente osservati e considerati responsabili di ogni dettaglio, come mai non ne siamo consapevoli?
Riflessioni
Come mai così tante usanze diverse per il periodo di lutto dell'Òmer?
Per cominciare, esaminiamo la frase originale del Talmùd, fonte di questo periodo di lutto:
La Femminilità dello Shabbat
o Shabbat che in ebraico, non a caso, è un nome femminile, è l’elemento centrale verso il quale convergono i sei giorni

Nel giorno nel quale il Tempio Santo fu distrutto, un Ebreo stava arando il suo campo quando la sua mucca esclamò. Un Arabo stava passando e sentì il richiamo della mucca. Disse l’Arabo all’Ebreo: “Figlio di Giuda! Scollega la tua mucca dal giogo, libera il palo del tuo aratro poichè il tuo Tempio Santo è stato distrutto”. La mucca chiamò una seconda volta. Disse l’Arabo all’Ebreo: “Figlio di Giuda! Metti il giogo sulla tua mucca, fissa il palo del tuo aratro poiché il Messia è nato”.

Disse Rav Bon: Dobbiamo imparare ciò da un Arabo? La Torà stessa ce lo dice. Il verso predice “Il grande albero verrà abbattuto dal potente” e cosa c’è scritto subito dopo? “Verrà fuori un germoglio dallo stelo di Ishai…”


— Talmùd Gerusalemme Berachòt 2:4
Stampa