Enter your email address to get our weekly email with fresh, exciting and thoughtful content that will enrich your inbox and your life.

Riflessioni

Le Due Parti del Mese di Tishrei
I giorni che trascorrono tra Rosh Hashanà e Yom Kippur sono sette, come sette sono i giorni di Sukkot.
La Sukkà: Un Abbraccio Divino
La sukkà è come un abbraccio Divino: quando D-o vede che i Suoi figli sono uniti nonostante le loro diversità, ne gioisce e colma di benedizioni tutto Israele
L'Unione Fa la Forza
Dice l'Onnipotente: "Leghiamoli in un unico fascio ed espieranno uno per l'altro".
Benvenuto Ospite!
Proprio la struttura precaria e le condizioni climatiche incerte sono parte della mitzvà di risiedere in Sukkà per sette giorni
La Sukkà Come la Chuppà
Ora il contratto di accordo deve dare le prove della sua solidità e la relazione si costruisce proprio in questo periodo
Una Dimostrazione di Affetto
Questo secondo elemento ricorre anche nella lettura del Qohèlet che avviene nei giorni di Sukkòt o in quelli immediatamente successivi.
La Sukkà
Come mai la festa non viene chiamata Festa del Cedro?
Qohelet nella Sukkà
La Sukkà rappresenta l'impegno del ricordo di quando il popolo ebreo visse nella precarietà più totale, in una situazione talmente al limite delle possibilità umane da entrare in una sfera completamente soprannaturale.
Dite No Alla Droga
E a qualsiasi altra fonte di estasi artificiale
La maggior parte delle presunte fonti di felicità sono, in una certa misura, una forma di fuga.