Ricevi il materiale di it.chabad.org ogni settimana!
Scopri risposte a domande interessanti inerenti all'Ebraismo, informati con guide utili alle festività, leggi storie di vita reale e altro!
ב"ה

Vezòt Haberachà Simchat Torà

Vezòt Haberachà
Vezòt Haberachà in Breve
L'ultima parashà del quinto libro della Torà
Riflessioni
Qohelet nella Sukkà
La Sukkà rappresenta l'impegno del ricordo di quando il popolo ebreo visse nella precarietà più totale, in una situazione talmente al limite delle possibilità umane da entrare in una sfera completamente soprannaturale.
Domande e Risposte
Qual'è il Significato Mistico della Sukkà
Anche il Talmud menziona la pace riguardo a questa festività, (Sukkà 27b) 'tutta Israele potrebbe teoricamente stare in un'unica Sukkà'
Storie
Scarpe in Gan Eden
Accadde che una volta trovarono delle scarpe, la cosa li mise in imbarazzo poiché non sapevano come si usassero quelle strane cose ritrovate, perché erano soliti trovare tzitzit e tefillin, ma non scarpe..
Sukkòt e Simchat Torà
Simchat Torà
Come festeggiare Simchat Torà, la guida, studio, ricette, storie e altro.
Riflessioni
Il Cerchio
Il momento in cui Moshè ruppe le tavole non viene visto dalla Torà come un fallimento ma come l’inizio della guarigione.
Chicchere e Piattini
Brownies di Datteri per Sukkot

Un dessert delizioso e facile da preparare

Nel giorno nel quale il Tempio Santo fu distrutto, un Ebreo stava arando il suo campo quando la sua mucca esclamò. Un Arabo stava passando e sentì il richiamo della mucca. Disse l’Arabo all’Ebreo: “Figlio di Giuda! Scollega la tua mucca dal giogo, libera il palo del tuo aratro poichè il tuo Tempio Santo è stato distrutto”. La mucca chiamò una seconda volta. Disse l’Arabo all’Ebreo: “Figlio di Giuda! Metti il giogo sulla tua mucca, fissa il palo del tuo aratro poiché il Messia è nato”.

Disse Rav Bon: Dobbiamo imparare ciò da un Arabo? La Torà stessa ce lo dice. Il verso predice “Il grande albero verrà abbattuto dal potente” e cosa c’è scritto subito dopo? “Verrà fuori un germoglio dallo stelo di Ishai…”


— Talmùd Gerusalemme Berachòt 2:4