Enter your email address to get our weekly email with fresh, exciting and thoughtful content that will enrich your inbox and your life.

Riflessioni

Un Io Senza Egoismi
Malgrado i nostri livelli di impegno e di osservanza, Rosh Hashanà rievoca nel cuore di ogni ebreo dei sentimenti molto forti.
Il Risveglio Delle Stelle
Siamo tutti "io", anzi "Io-Io" perché diamo al nostro piccolo, anzi insignificantissimo "ego" un'importanza esagerata.
Tre volti di Rosh Hashanà
Ogni Rosh Hashanà, una nuova vita viene generata per l'anno sopravveniente, e solo per quell'anno. Per quanto riguarda l'anno attuale, la vita giunge al termine mentre l'anno declina.
I Nomi Della Festa
Scopri gli altri nomi del capodanno ebraico.
L'incoronazione del Re
Rosh Hashanà è anche il giorno in cui incoroniamo Hashèm come D-o del mondo intero
Non Mi Piace Rosh Hashanà
Il Baal Shem Tov, il fondatore del Chassidismo insegnò che Rosh Hashanà è simile al gioco del cucù. Il Sign-re si nasconde, noi lo cerchiamo.
Richieste Materiali: Una Proclamazione Infinita
Come conciliare l’immensa sacralità della ricorrenza coi caratteri prettamente materialistici di gran parte delle suppliche?
Il Giorno del Giudizio
È noto che siamo giudicati dagli altri con lo stesso metro con cui noi giudichiamo gli altri
Uomo Solo
Una delle caratteristiche principali della creazione dell'Uomo, è che fu creato un uomo solo, mentre furono creati numerosi individui per ciascun'altra specie.
Il Compleanno dell'Uomo
Il primo tratto che distingue l'uomo da tutte le altre creature è il libero arbitrio, datogli dal Signore
Rosh Hashanà
Dan e Din (Yom-haDin - Giorno del Giudizio) derivano così dalla stessa radice, e Tishrei è così il simbolo del giudizio e del perdono Divini
Dicono i Saggi: "Come dobbiamo interpretare le parole del profeta: quando vedi un povero dagli di che coprirsi?
Le Porte della Misericordia
Traduzione di Et Sha'arè Ratzòn
Ora che stanno per aprirsi le porte della misericordia, oggi che stendo le mani, supplice, verso il Sign-re,
I Propositi Non Mantenuti
La teshuvà non si basa sul bisogno dell’uomo di migliorarsi ma implica la consapevolezza che il nostro scopo è quello di servire il Creatore
Come Confondere il Satan
La teshuvà non si basa sul bisogno dell’uomo di migliorarsi ma implica la consapevolezza che il nostro scopo è quello di servire il Creatore
Il Re
I nostri Maestri insegnano che in questo giorno D-o chiede all’uomo “AccettaMi come Re su di te”